Fotografo maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia - Virginia
maggio 25, 2017

Perché è importante un servizio fotografico maternity per le donne in gravidanza?

Blog

Fotografo maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia

Nausee mattutine (e non solo), stanchezza e sonnolenza, grande appetito, voglie, sbalzi di umore, piangere senza motivo, ecco alcuni sintomi della gravidanza. Tranquille però, questo non è niente in confronto alla fantastica sensazione che proverete ogni giorno con la consapevolezza di avere la vostra creatura dentro di voi. Ci sono passata e per questo posso dirvelo con certezza. La maternità è un dono speciale, da tenere stretto, senza rovinarlo, mutarlo. Ecco perché sono diventata anche un fotografo maternity Pistoia. La donna incinta acquista una luce particolare in volto, nello sguardo, cambia il modo di sorridere ed è molto più bella. La bocca diventa più carnosa, il sorriso più solare e dolce, il seno aumenta di almeno due taglie (evviva!), e poi c’è il pancione, e lì dentro c’è la cosa più preziosa, il tesoro.

Fotografo Maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia: Quando fare il servizio fotografico?

Quando una futura mamma mi contatta per un servizio fotografico maternity, sono così felice, provo gioia per lei e proprio perché ogni donna è unica e speciale cerco di trovare una location adatta a lei. Qualcosa che la rappresenti e che la faccia sentire propriamente a suo agio.

Il servizio maternity va assolutamente fatto nell’arco di tempo che va dalla trentaduesima alla trentasettesima/trentottesima settimana, perché c’è il rischio che il bambino abbia voglia di conoscere prima i suoi genitori e quindi anticipi il parto, e comunque questo è anche il periodo in cui la futura mamma inizia a sentirsi un po’ appesantita e una giornata di relax (perché questo deve essere) non può fare altro che bene.

Fotografo Maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia

Fotografo Maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia: Come si svolge il servizio fotografico?

A farle compagnia deve esserci anche il futuro papà, non solo per fare qualche scatto insieme, ma anche per stare vicino alla compagna, per poterla guardare ed ammirare in tutta la sua bellezza, baciarla, accarezzarla ed aiutarla ad alzarsi o abbassarsi e sostenerla a seconda della foto da fare. Potremmo considerarla una prova generale al momento che arriverà a breve.

I futuri genitori dovranno avere un abbigliamento simile ed omogeneo, le mani curate e la donna i capelli sistemati ed anche un trucco pur che sia leggero e naturale.

Perché è importante farsi fotografare con il pancione?

Potrà sembrarvi strano, ma il pancione vi mancherà. Quindi attraverso le fotografie potrete ricordarvi di quei nove mesi pieni di così tante emozioni che sono solo preparatorie per il momento più bello della vita. Le fotografie non hanno un tempo, non hanno una moda, lo stile non passa, le fotografie hanno la capacità di essere eterne, e mi viene in mente un momento nella vita di una mamma e di un papà, quando vostro figlio vi chiederà: “Mamma, papà, ma io come sono nato?” (arriverà questo momento) e allora sarà il momento di mostrargli le foto del servizio maternity, e l’idea gli piacerà moltissimo.

Mentre
Fiero e felice
Come un gigante
Stringo fra le braccia il mio piccino
Quel corpicino tenero e innocente
Fragile e vivo come un uccellino
Contro il mio petto preme abbandonato
Quieto e sicuro
Mezzo addormentato
Per qualche istante quasi dolcemente
Ma pare come un sogno il mio destino
Cosi mi vedo vecchia e rassegnata
Seduta là
Nel canto del camino
Ad aspettar con l’ansia d’un bambino la sera
Per vederlo all’improvviso rientrare con il tono di un sorriso
Di una parola, di una gentilezza
E come una promessa che consola
La gioia immensa di una sua carezza
Poi mi riscuoto e già ho dimenticato
Ma dentro di me l’anima rapita
Avverte che quel bimbo appena nato
Già vale più della mia stessa vita ”.

Fotografo Maternità Pistoia e fotografo maternity Pistoia

Fotografo gravidanza Toscana e fotografo donne incinta - Laura Malucchi

Related Posts
Featured
Fotografo matrimonio Prato: Utilizzare Instagram per il proprio lavoro di fotografo matrimonio e per la fotografia da matrimonio
Utilizzare Instagram per il proprio lavoro di fotografo matrimonio e per la fotografia da matrimonio
Fotografo Matrimonio Prato Instagram è il mio strumento preferito per il social networking per il mio lavoro di fotografo matrimonio Prato e in Toscana. In genere si utilizzano queste piattaforme per svago o per conoscere qualcuno, tuttavia io credo che sia un buon modo e una buona occasione per far conoscere i miei lavori e per comunicare il mio modo di concepire la fotografia da matrimonio. Ecco di seguito alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dal tuo account Instagram in qualità di fotografo da Matrimonio. Fotografo matrimonio Prato: Essere selettivi Fornire contenuti è un buon modo per farti conoscere e per ottenere amiciz ...
LEGGI TUTTO
L’importanza di realizzare un servizio fotografico newborn nei primi 15 giorni di vita del neonato
L’importanza di realizzare un servizio fotografico newborn nei primi 15 giorni di vita del neonato
Per molti, l'evento più importante della vita è il giorno delle nozze. Non solo perché è un passo importante, ma anche perché riguarda l’enorme organizzazione che c’è dietro, il curare ogni dettaglio, la lista degli invitati, le partecipazioni, la location e così via. Anche scegliere il fotografo per il proprio matrimonio è un compito molto difficile, perché è necessario trovare la persona giusta di cui ti fidi, di cui ti piaccia lo stile e che fa vibrare le corde del tuo cuore. Può essere un compito arduo, ma spesso i futuri sposi gli conferiscono la massima priorità. Tuttavia, per le coppie che scelgono di avere figli, sono sicura ch ...
LEGGI TUTTO
Fotografo Matrimonio Siena: Utilizzare la tecnica di Brenizer nella fotografia da matrimonio
Utilizzare la tecnica di Brenizer nella fotografia da matrimonio
Fotografo Matrimonio Siena Le foto panoramiche o che ritraggono diversi elementi nella scena sono molto popolari e conosciute, grazie anche al cinema e all’utilizzo di camere specificamente progettate per catturare tali immagini utilizzando una porzione più lunga del sensore rispetto ai tradizionali 35 millimetri. Oggi, la maggior parte delle fotocamere “point and shoot”, così come alcune fotocamere mirrorless e DSLR, sono in grado di riprendere automaticamente immagini panoramiche, e, francamente, il risultato può essere spesso molto buono. Ma di cosa si tratta dunque, quando si parla del cosiddetto metodo panoramico di Brenizer? Guardiamo ...
LEGGI TUTTO